Menu veloce: Pagina iniziale | Materie | Servizi | Contenuto

Pieve di Cadore - Museo della Magnifica Comunità di Cadore

Pieve di Cadore, palazzo della Magnifica Comunità

Al secondo piano del Palazzo della Magnifica Comunità di Cadore sono esposti i reperti archeologici provenienti da Lagole di Calalzo, Domegge e Valle di Cadore, frutto di campagne di scavo condotte a partire dal secondo dopoguerra dalla Soprintendenza Archeologica per il Veneto. Ha carattere eccezionale il deposito di ex-voto rinvenuto a Lagole di Calalzo testimoniante la presenza di un importante centro di culto legato alle sorgenti di acqua solforosa e frequentato in età preromana e romana, dal VI sec. a.C. al IV sec. d.C.

I Veneti vi veneravano una divinità chiamata Tribusiate / Trimusiate Sainate che i Romani "sostituirono" con Apollo. Tra i materiali rivestono particolare interesse spiedi in ferro e mestoli in bronzo attestanti la pratica rituale del banchetto e della libagione, bronzetti di offerenti, oranti o guerrieri, lamine bronzee, iscritte e figurate, armi in ferro. Le numerose iscrizioni incise sugli ex-voto fanno di Lagole il secondo centro, dopo Este, per la documentazione epigrafica della lingua venetica.

Pieve di Cadore, palazzo della Magnifica Comunità

Orario:
tutto l'anno da lunedì a sabato ore 10.30-12.30;

dal 20/6 al 10/9 ore 10.30-12.30 / 15.00-18.00;

agosto aperto anche la domenica ore 10.30-12.30 / 15.00-18.00.

Altre informazioni:
Pieve di Cadore: Magnifica Comunità di Cadore, Piazza Tiziano. tel. 0435 32262

APT, Piazza dei Martiri, Belluno.
tel. 0437.940083, fax. 0437.940073
email: apt@dolomiti.it
sito Internet: www.dolomiti.it/apt che fornisce informazioni per l'intera Provincia.