anno  VI - n. 5
11 febbraio 2004

 

immagine tazza caffè su quotidiano

 

 

bosco montanoù

Mondo agricolo Veneto - logo

Attualità

Agrimont celebra 25 anni

A Longarone Fiere (Belluno) è quasi tutto pronto per la venticinquesima edizione di Agrimont 2004, la mostra dell’agricoltura di montagna, che si terrà nei due fine settimana dal 19 al 21 e dal 26 al 28 marzo prossimi.

Per celebrare questo importante traguardo, quest'anno Agrimont si presenta con un panorama espositivo quanto mai interessante in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico cresciuto in questi ultimi anni sino a sfiorare le 25.000 presenze. 

Per il 2004 Agrimont punta a rafforzare la propria connotazione tecnica e si propone di valorizzare e promuovere il territorio rurale montano e tutte le sue peculiarità. Accanto ai tradizionali e consolidati settori espositivi, a cominciare da una gamma completa di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e la zootecnia, ritorna il Salone del riscaldamento, quale elemento terminale della filiera che va dai lavori boschivi alla legna, con una tutta una serie di proposte innovative di stufe tirolesi in maiolica e caminetti, oltre alle migliori produzioni di stufe a legna, termocucine, stufe in ghisa e in ceramica, caldaie di vario genere e proposte innovative sotto il profilo del risparmio energetico. Non mancherà inoltre lo spazio dedicato all’edilizia rurale ed al movimento terra.

Per quanto riguarda le manifestazioni collaterali, verranno riproposte le rassegne zootecniche, in grado di catalizzare l’attenzione degli addetti ai lavori del mondo agricolo, con la presenza, all’interno di un’apposita area, di dimostrazioni ed esposizioni di razze bovine, equine, ovine e caprine, tra le più conosciute. Completo e qualificato sarà infine il programma degli appuntamenti convegnistici, nel corso del quale verrà fatto il punto della situazione sulle problematiche del settore con dibattiti di approfondimento e momenti d’incontro.